Gli orari dello studio

Lunedì 08:30/13:00 - 15:00/20:00
Martedì 08:30/18:00
Mercoledì 08:30/13:00 - 15:00/20:00
Giovedì 08:30/18
:00
Venerdì 08:30/13:00 - 15:00/20:00

Sabato 08:30/18:00

Pronto Soccorso Odontoiatrico 24h su 24h

Chiusure straordinarie

Gli orari possono subire variazioni per eventuali partecipazioni ad aggiornamenti professionali o in concomitanza di festività e vacanze.

Seguici sui social

  • Google Places - Black Circle
  • Facebook - Black Circle
  • Instagram - Black Circle
  • YouTube - Black Circle
  • Google+ - Black Circle

NOTE SULL'USO DEI DATI

Scopri come gestiamo i dati che inserisci per il contatto e come potrai eventualmente richiedere di modificare o cancellare i dati.

 

Informativa privacy per utenti del sito web e fornitori

Informativa privacy per pazienti

Informativa estesa videosorveglianza

Cookie Policy

ARCA srl dei Dottori Arena e Calvino | Piazza Repubblica, 28 · 09125 Cagliari | Partiva IVA 03640680926

Informativa privacy per utenti del sito web e fornitori  | Informativa privacy per pazientiInformativa estesa videosorveglianza |Credits

PROTESI

 

Protesi Fissa

Passione e precisione sono le peculiarità che ci caratterizzano nell’affrontare con le più moderne apparecchiature ogni tipo di intervento. Indispensabile è il supporto dei laboratori odontotecnici con cui collaboriamo, i quali sono stati selezionati con attenzione in base alla loro serietà, competenza e specializzazione.

 

La protesi fissa comprende ogni tipo di restauro o ricostruzione che viene cementato sui denti appositamente preparati dal dentista o su impianti inseriti nell’osso. 


Il materiale d’elezione impiegato nella costruzione di una corona dentaria “capsula” è attualmente la ceramica.

Nel nostro studio vengono utilizzate di routine le più recenti tecniche di protesi estetica, con capsule realizzate in ceramica senza alcuna base metallica (metal-free). Si possono realizzare, con le più recenti tecnologie Cad-Cam, anche ponti estetici in Zirconio-Ceramica, senza base metallica, cioè senza alcun anti-estetico bordo nero.

 

Protesi mobile

La protesi mobile riguarda ogni tipo di apparecchio rimovibile, dalla protesi totale (la classica “dentiera”), agli scheletrati (particolari protesi parziali rinforzate da uno scheletro di metallo e agganciate ai denti residui).

 

Il problema delle protesi removibili instabili
Moltissime persone hanno difficoltà a mantenere stabile la propria protesi removibile, in modo particolare quella della mascella inferiore. Chi ha questo tipo di problema sa bene quanto sia frustrante avere una protesi che “balla”, non riuscire a mangiare determinati cibi e constatare l’inefficacia degli adesivi per protesi. Fortunatamente esiste un modo per far funzionare una protesi come si deve: occorre stabilizzarla con degli impianti.


I vantaggi di un intervento di stabilizzazione della protesi removibile sono molteplici:
– Masticazione corretta, e quindi alimentazione e salute migliori
– Migliora il modo di parlare e la sicurezza in sé
– Aumenta il comfort riducendo le irritazioni del tessuto gengivale
– Elimina i costi e gli inconvenienti degli adesivi per protesi
– Spesso si può continuare a utilizzare la protesi removibile attuale
– Procedura minimamente invasiva

 

Protesi combinata

Nel caso il paziente possieda ancora denti propri, ma questi non siano sufficenti a sostenere una protesi fissa proponiamo una protesi parziale combinata a un ponte fisso per i denti incisivi. La protesi combinata consiste da un ponte fisso e una protesi parziale rimovibile che si fissa con gancetti sulla parte fissa.La protesi combinata é adatta per i casi in cui mancano troppi denti posteriori e la pressione, mangiando e masticando, sopracarica i denti ancora intatti.

 

La protesi combinata richiede massima precisione dal laboratorio tecnico e anche sono necessarie 1-2 prove, prima della consegna del lavoro pronto. Cosí per realizzarla occorre piú tempo di altre protesi mobili.

 

La protesi parziale é composta da una struttura metallica , generalmente una lega al cromo-cobalto, costituente, appunto, lo scheletro, da selle in resina che riproducono le sembianze della gengiva, che appoggiano sulla mucosa gengivale e sostengono i denti di sostituzione, anch’essi in resina.

Le protesi - Dott. A. Calvino
00:00 / 00:00